/* */ */

Cimici ambientali: come funzionano

blog-fedele-investigazioniLe cimici ambientali sono uno strumento indispensabile nell'attività di investigazioni private, e non possono mancare assolutamente nel carnet dell'attrezzatura tecnologica che utilizza un detective professionista. La parola cimice va a definire in gergo comune quelle che nel linguaggio tecnico si definiscono più propriamente microspie ambientali, e che sono nient'altro che un piccolo apparecchio elettronico in grado di captare un segnale audio entro una certa gittata, convogliandolo nell'etere grazie a un segnale di radiofrequenza composto da onde elettromagnetiche, e catturate infine da un apposito apparecchio ricevitore. Perché le cimici ambientali sono così importanti? Perché permettono di catturare a distanza conversazioni che possono fornire prove decisive per il successo del caso investigativo.

Cimici ambientali, le varie tipologie

Di base una microspia ambientale è composta da un microfono molto sensibile, uno stadio di amplificazione con un canale trasmittente che consente di irradiare il segnale di radiofrequenza nell'etere mediante un'antenna, la cui dimensione può variare dai pochi centimetri fino ai 60-70 cm di lunghezza a seconda della tipologia. Come fonte di alimentazione, le cimici ambientali utilizzano per lo più delle comuni pile da 9 volt, ma le spie ambientali più sofisticate prevedono l'uso di batterie miniaturizzate che hanno una dimensione non più grande di un semplice bottone. Di contro, un intercettatore ambientale con micro batteria ha una durata di funzionamento inferiore, il che potrebbe rischiare di compormettere un indagine smettendo di operare all'improvviso.

Fatta questa premessa generale, dobbimao dire che esistono diverse tipologie di cimici ambientali, e le più utilizzate nel settore investigativo sono:

  • Microspia a oscillatore libero: è la spia ambientale maggiormente economica, facile da utilizzare ma altrettanto soggetta a disturbi esterni che possono far slittare la frequenza. Il rischio inoltre è che queste cimici ambientali possano involontariamente essere captate da chiunque accenda la radio all'interno del suo raggio d'azione, essendo spesso progettate per trasmettere in banda commerciale FM 88-108 MHz
  • Quarzate: sono le cimici ambientali maggiormente diffuse a livello professionale, hanno frequenza stabile e l'interferenza derivante da fattori esterni è ridotta al minimo. Le migliori microspie audio ambientali di questo tipo sono equipaggiate di speciali filtri che attenuano le cosiddette "armoniche", ossia i segnali multipli spuri irradiati nell'etere che potrebbero ricadere in bande ascoltate, con il rischio di venire scoperte
  • PLL: queste cimici ambientali sono delle ricetrasmittenti modificate invero non molto utilizzate in ambito professionale, poiché hanno una dimensione più ingombrante, e prevedono un consumo di energia considerevole. A livello di stabilità sono in grado di rivaleggiare con la microspia al quarzo
  • Altre: come cimici ambientali microspie GSM, le microspie occultabili che sono tra le più piccole sul mercato, e altre ancora in grado di accendersi e spegnersi in automatico in funzione di rumori o voci che percepisce, sono ulteriori esempi di cimici utilizzate in ambito investigativo

Pregi e limiti delle cimici ambientali

L'ausilio di cimici ambientali sono gioia e dannazione per chiunque svolga la professione di detective privato. Indubbiamente si tratta di uno strumento potente che è alla base di molti successi investigativi, ma sia dal punto di vista etico-deontologico che normativo vi sono dei rischi. Non dobbiamo dimenticarci che la legge stabilisce l'autorizzazione all'uso di cimici ambientali solo per gli appartenenti alle forze dell'ordine e dietro autorizzazione di un giudice, e vi sono anche delle sentenze passate in giudicato che stabiliscono dove sia lecito utilizzarle e dove invece tale luogo venga considerato deputato allo svolgimento della vita privata, per cui mettere delle cimici ambientali è da considerarsi reato. Soltanto un detective professionista sa quando e come utilizzare le cimici ambientali, avendo piena conoscenza delle normative vigenti in materia, ed essendo ben consapevole di svolgere una professione per molti versi "al limite", in cui però non può mai venir meno il rispetto della legge.

Connect

Image

Contatti

Sede Legale: Avellino

Sperone AV alla trav Sant'Elia snc

Indirizzo PEC : fedeleinvestigazioni.it@legalmail.it

Numero REA : AV-189285

Capitale Sociale : 30.500,00

P.Iva : 02875120640

Sede: Napoli

Viale Augusto 140 – 80125

Sede: Torino 1

Via Sommacampagna 9 - 10131

Sede: Torino 2

Zona Pinerolo

Parla con noi

800 910 212

Supporto

Hai bisogno di assistenza?
Contattaci

Fedele Investigazioni

© 2022 Fedele Investigazioni. Tutti i diritti sono riservati.
Design & Developed by Pubblipro Web Agency Napoli